La resistenza

Scritto da Jolly Lamberti il 01-03-2018 in Allenamento
62c24b2d 25a6 40e4 8e16 a1799c5057f0

Nonostante il grande progresso scientifico degli ultimi anni, ci sono ancora molti errori nelle strategie di allenamento per la scalata su roccia. Ci vorrà un po’ di tempo prima che tutta la conoscenza che sta emergendo dalle centinaia di nuove ricerche e studi, passi dal livello accademico a quello degli allenatori, e subisca i necessari aggiustamenti da parte di chi sta veramente sul campo.
Il primo errore: la capacità più importante, quella che fa veramente la differenza, cioè la capacità aerobica locale degli avambracci, non viene quasi mai allenata bene. Quasi la metà del tempo, mentre scaliamo sulla roccia vera, lo passiamo fermi a riposare. E anche questa capacità di “quick recovery” , fortemente collegata con la capacità aerobica, non viene mai allenata. Come se nel tennis non si allenasse mai il rovescio.
Secondo errore: le strategie di allenamento del gruppo “Élite” sono molto diverse da quelle che dovrebbero adottare i “normali”, che troppo spesso – grazie anche ai canali Vimeo, YouTube e ai social network (in primis Instagram) – copiano le “training series” dei mutanti. Se è vero che il gruppo élite trae beneficio da un certo tipo di allenamenti a secco, anche molto poco specifici per la roccia, la maggioranza della popolazione scalatoria non migliora con questo tipo di imitazione.
Questa è la ragione per cui molti ottimi allenatori di top climber falliscono con i loro allievi non professionisti e normalmente dotati.
A parità di forza, capacità tecniche e mentali, un avambraccio in grado di “respirare” in quel mezzo secondo tra una presa e l’altra, o nei due secondi del moschettonaggio, è la vera marcia in più del campione.
La “scrollatina” rituale di Adam è il paradigma e l’icona del nuovo modello di prestazione per il rock climbing.

Ripetizioni recenti

MIRCO roccia o riccia L1 Erli - Cerisola (Rocca La Corveira) 7a
7a.5
2° giro
Alfredo Carone Porca la madosca Grotti (Bob Marley) 7a
6c+.5
On Sight
Niccolò Parente Cianca de merla Grotti (Grotti Bassa) 7a+
7a+.6
2° giro
Luca Lollobrigida Svaso ribelle Acuto (Placche di Pila Rocca) 7a+
7a+.0
Flash
Filippo Ginetti cuore di panna L1 Erli - Cerisola (Rocca La Corveira) 7b
7b.5
5° giro
Ad maiora Dario Vita da spinone Petrella Alta 7b+
7b.7
2° giro
Ad maiora Dario Il bastone Petrella Alta 7b+
7a+.2
On Sight
romano costantini Eu Grotti (Grotti Alta) 7c
7c.8
N/D
Niccolò Parente West World Grotti (Diabolika) 7c
7b.7
3° giro
Fabry Fibra Nichel Kalydna (Left Wall and Right Cave) 7a+
7a.5
On Sight
Fabry Fibra Adonis Telendos Eros 7a+
7a+.2
2° giro
Fabry Fibra Tremendos en Telendos Eros 7a+
7a+.5
Flash
Rosico Capitan Uncino San Quirico - Morra Rossa 7b+
7b+.2
6° giro
Bibo Leviathan Grotti (Diabolika) 7c
7c.2
7° giro

Ultimi commenti

Anni fa andai a quello che ora è il settore di Diabolika per vedere se c'era possibilità di chiodare e con i miei amici decidemmo che non ne valeva la pena. ...
EPISODIO MOLTO GRAVE: Oggi a Diabolika mi sono accorto che qualche fenomeno ha ritenuto opportuno tracciare una via in mezzo a delle altre infischiandosene d...
Grazie, l'ho inserita. Se qualcuno ha informazioni più dettagliate ce lo faccia sapere!
ciao Davide, grazie, qual è la fonte del grado corretto?
Grazie Davide, l'ho inserita.
scusa se continuo a non poter collocare Met, ma la via Bini non è in elenco, o sbaglio?
grazie, ho spostato la via
grazie Angelo, ho corretto in elenco

News


Ultimi articoli

25-05-2018 in Climbook
Privacy

Ultime falesie inserite

La Senda
Spagna - Asturia
Oceano sin Limite
Spagna - Asturia
Cueva Devoyu
Spagna - Asturia
Cueva 'l Cabòn
Spagna - Asturia : Riospaso

Falesie più frequentate

Ciampino
Italia - Lazio
Configni
Italia - Lazio : Sabina
Grotti (Grotti Bassa)
Italia - Lazio : Rieti
Fraioli
Italia - Lazio : Frosinone

Utenti più attivi nell'ultimo mese

Luca Lollobrigida
50 ripetizioni
MIRCO
37 ripetizioni
Panteha
19 ripetizioni
Filippo
18 ripetizioni
Giorgio Ja
18 ripetizioni