La soglia di riuscita

Image

Nella fase iniziale della carriera di una scalatore, bisognerebbe privilegiare lo sviluppo di quella maestria che permetterà, in seguito, di poter scalare, per esempio, il 99% dei 7a e 7b, sempre, su qualunque terreno e in qualunque condizione fisica.
Per intenderci potremmo definire come “Soglia di riuscita” il massimo livello che si riesce a scalare sempre a vista. Mentre definiremo “Grado massimo”, la massima difficoltà conseguita su terreno congeniale e dopo molti tentativi.
La soglia di riuscita è fortemente correlata allo sviluppo di alcuni automatismi, come il dosaggio della stretta, la sensibilità nello spalmo del piede, la percezione del ritmo, la propriocezione, la gestione della paura etc. Per questo motivo, difficilmente si potrà innalzare questa soglia se si bruciano alcune tappe.
Bisogna dunque procedere senza fretta, ma senza sosta; un passo alla volta, ma senza mai fermarsi.

Vai all'articolo completo

Ultimi commenti

Ciao Cristiano, ho visto il tuo commento solo adesso girovagando per il sito. La via è bellissima , soprattutto i primi 3 tiri, complimenti !!! Pe...
Vie schiodate: Evitate di andare a Meta-civitella roveto.Il settore SX e'tutto schiodato.Altrimenti fate il viaggio a vuoto come e'successo a me!!!
Attenzione nido calabroni: Evitate di salire le vie stump e lubna.i calabroni hanno nidificato di nuovo.Tocca aspettare il fresco per togliere il n...
Marcio: Prestare attenzione nella parte finale della via, usciti dal "duro" tutto ciò che c'è sopra non è stabile.
Grazie, le ho inserite e ho cancellato la via che non esiste :)
Attenzione!: (riporto da un post su facebook) ATTENZIONE !!!! Oggi ( domenica 24 luglio 2016 ) alla falesia del fosso del eremo ( piobbico pu ) ...

Utenti più attivi nell'ultimo mese

castorodellacqua
57 ripetizioni
Martinique
49 ripetizioni
nik
30 ripetizioni
daniele marai
26 ripetizioni